Il cielo sopra Kibera

di Elisa Papa

Nelle membra del Kenya c’è Nairobi, la grandissima capitale, con i suoi maestosi grattacieli di cristallo dove multinazionali e ricchi imprenditori lavorano per diventare ancora più ricchi. Appena fuori Nairobi c’è Kibera, la seconda baraccopoli d’Africa. Acqua potabile, servizi igienici, tetti stabili e strade sicure sono lussi che i suoi 2,5 milioni di abitanti non riescono nemmeno ad immaginare. Kibera, che in nubiano significa “foresta” è una vera e propria culla di violenza e criminalità dove bambini e ragazzi vengono reclutati per diventare soldati o spacciatori; talvolta rapiti e uccisi per il traffico di organi.

Dante a Kibera: Martinelli mostra i suoi ragazzi in azione

Ma in questa selva oscura non regna solo il male. AVSI entra in gioco anche qui per riconsegnare speranza e vitalità con uno spettacolo teatrale messo in scena da Marco Martinelli e Laura Redaelli che decidono di rappresentare il celebre Inferno Dantesco.
Tuttavia non è l’Inferno che tutti noi abbiamo studiato a scuola, ma è ricucito sugli attori dello spettacolo, ovvero 150 bambini e ragazzi con età compresa tra gli 8 e i 18 anni. Ad ognuno è stato chiesto in cosa vedesse l’inferno e sulle risposte è stata costruita la struttura di questo luogo, partendo dal male minore ed arrivando a Lucifero che a Kibera è rappresentato dai bambini di strada che, come abbiamo spiegato prima, sono soggetti ad ogni tipo di violenza.

I “Dante” e “Virgilio” di Kibera decidono di non abbandonare i dannati che hanno incontrato lungo il cammino all’eterna sofferenza, dal momento che essi si trovano lì a causa della cattiveria di qualcun altro. Perciò i due protagonisti decidono di portarli con sé in Purgatorio, che nello spettacolo viene rappresentato per mezzo di un corteo di 150 bambini che marciano per le strade della baraccopoli, facendosi largo tra case in fiamme e rifiuti, gridando i versi del poeta fiorentino.

Infine, Laura e Marco ci raccontano come questi giovani siano riusciti a far notare loro che anche sopra Kibera c’è un magnifico cielo.

In questo video Martinelli racconta il progetto di fare teatro a Kibera

One Reply to “Il cielo sopra Kibera”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: